tutto quello che devi sapere sul dating online

Viaggi per scambisti Spiagge e crociere

Le coppie scambiste, proprio come qualsiasi altra coppia, hanno la possibilità di divertirsi dedicandosi ad una vacanza tagliata su misura per loro.

Proprio come accade nei comuni tour di interesse storico o naturalistico, anche gli swingers possono contare sulla presenza di diversi pacchetti vacanza pensati esclusivamente per questa passione. Le opportunità sono davvero numerose: si va dai viaggi alle crociere, passando per la frequentazione di spiagge molto rinomate per via della loro clientela particolare.

Per questo motivo, vale assolutamente la pena di approfondire ognuna di queste possibilità, e di fare anche qualche citazione in merito ai luoghi, alle navi e ai litorali più famosi nel mondo dello scambismo.

Viaggi per scambisti: cosa sono e come funzionano?

I viaggi per scambisti sono delle vacanze pensate soprattutto per gli swingers, che consentono di accedere facilmente ad attività di norma difficili da svolgere.

In pratica, si sceglie una certa destinazione ricca di opportunità in tal senso, ed un hotel per scambisti, che già da solo mette a disposizione un’ampia gamma di attività pensate per gli swingers. Il costo di un viaggio di questo tipo è difficile da misurare: oltre alle spese legate ai biglietti aerei, infatti, ciò che pesa di più in assoluto è il prezzo del soggiorno negli hotel appositi.

Per fare un esempio, must come il Desire Riviera Maya Pearl Resort in Messico può arrivare fino a 1.500 euro per sole due notti. Di contro, si ha la possibilità di soggiornare in un hotel super-lusso solo per le coppie: molte di queste strutture posseggono infatti piscine, spiagge private, idromassaggi e SPA, e naturalmente una discoteca privata.

Per quanto concerne le mete più gettonate, abbiamo l’isola di Gran Canaria, il già citato Messico, la Danimarca (ricca di locali per scambisti), gli USA e ovviamente Ibiza, l’isola del divertimento.

Spiagge per scambisti: di cosa si tratta?

Spesso incluse nei pacchetti offerti dagli hotel, le spiagge per scambisti sono un’altra destinazione davvero apprezzata dalle coppie di swingers. Chiaramente è possibile dedicarsi a spiagge private molto esclusive, oppure visitare i litorali gratuiti, non necessariamente all’estero.

Ad esempio, in Italia una delle più gettonate è la spiaggia di Campomarino Lido a Campobasso, famosa per le sue dune e appunto per il target di clientela che la frequenta. Per quanto concerne le mete estere, le spiagge per scambisti più note sono quelle di Rovigno in Croazia e la spiaggia francese di Cap D’Agde.

Anche in questo caso è difficile dare delle idee relative ai costi: alcune di queste spiagge sono ad accesso libero, mentre altre (come quella di Cap D’Agde) sono private e frequentabili solo soggiornando negli hotel o nei villaggi turistici del luogo.

Volendo prendere come esempio il litorale di Rovigno, ovvero la più nota delle spiagge per scambisti, qui i costi sono abbastanza semplici da trovare: come qualsiasi altro lido qui è possibile noleggiare le sdraio, che vanno dai 20 euro ai 45 euro, e che consentono il soggiorno senza limiti di ore.

Crociere per scambisti: la meta perfetta per gli swingers

L’ultima delle tre opzioni a disposizione delle coppie scambiste, rappresenta probabilmente anche la più divertente: parliamo delle crociere ad hoc, organizzate specificatamente per le coppie di swingers. Si tratta di viaggi a bordo di navi enormi e molto costose, che offrono una marea di servizi per le coppie che amano lo scambio.

Uno degli esempi più famosi in assoluto è la crociera di Desire Cruise, entrata fra l’altro in un servizio de Le Iene: i costi di questa crociera di lusso sono altissimi, e possono anche superare i 10.000 euro in base al pacchetto scelto (ad esempio il soggiorno nella suite), partendo da un minimo di 3.000 euro.

Per quanto concerne i servizi, qui è possibile trovare party in piscina, naturalmente le discoteche e le serate a tema, e le cosiddette “playing rooms”: stanze private dove è possibile appartarsi per fare sesso.

Qui, così come nelle altre crociere per scambisti, esistono comunque delle regole ben precise che si rifanno ai regolamenti dei club di questo tipo.

Ad esempio, spesso è proibito il sesso in pubblico e qualsiasi forma di effusione con lo staff della nave, che non viene incluso nel “pacchetto”. Inoltre, il decoro e l’eleganza non dovranno mai mancare: non si tratta di crociere orgiastiche, visto che lo scopo è quello di creare un’atmosfera intima e passionale, senza scadere nella volgarità.

Poi, naturalmente, esistono anche altre crociere più accessibili, meno costose, e dalle vedute più ampie (con maggiori concessioni). Come in qualsiasi altro caso, si può sempre scegliere l’opzione che più si avvicina ai propri desideri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.