tutto quello che devi sapere sul dating online

Incontri BDSM: falla eccitare con i principi del bondage e della dominazione

Se stai pensando che la tua vita sessuale è diventata monotona, e che la tua donna non si eccita più come prima, puoi rompere gli indugi e studiare per diventare un maestro del BDSM: vedrai che i principi del bondage e della dominazione sapranno restituire alla vostra vita sessuale una nuova prospettiva, fatta di cose da scoprire, belle perché “proibite”.

Certo, la cosa potrebbe farti paura ma non devi temere: accumulata un po’ di esperienza e messe da parte le convenzioni, vedrai che non potrai più farne a meno.

BDSM: cosa significa?

Innanzitutto, però, devi capire cosa significa BDSM: anche se hai una vaga idea dell’argomento di questa nostra guida, sicuramente vorrai ricevere qualche dettaglio in più. In pratica, questo acronimo indica un insieme di pratiche sessuali che ruotano intorno alla figura del Master, ovvero del padrone, che tiene letteralmente al guinzaglio lo Slave, dunque lo schiavo.

I due ruoli possono ovviamente appartenere a entrambi, ma spesso è la donna a fare da padrona, e l’uomo da “cagnolino”.

Dunque il BDSM è una pratica sessuale che include il bondage, la disciplina, la dominazione, la sottomissione e persino il sadismo, il sadomasochismo ed ovviamente il masochismo. Di fatto, spesso il dolore e l’umiliazione diventano il centro del piacere sessuale.

Sappi anche che non esistono regole, se non una: quando accetti di giocare, devi giocare. Vediamo dunque alcuni consigli utili per diventare maestri del BDSM.

  1. Impara a comunicare: non importa se sei alla tua prima esperienza, perché devi sempre comunicare tantissimo con la tua partner, per capire quali desideri nutre, e fino a che punto vuole spingersi (o fino a che punto sei disposto tu a spingerti).

 

  1. Stabilisci una parola sicura: nel gioco del BDSM, quando le cose si fanno dure e vorresti smettere, non puoi semplicemente dire basta. Per questo motivo, stabilisci una parola sicura da utilizzare quando vuoi staccare la spina, una sorta di parola d’ordine.

 

  1. Basa tutto sulla fiducia: il BDSM è una pratica sessuale che si fonda sulla fiducia, ed è per questo che fra sconosciuti o partner occasionali può diventare frustrante e poco piacevole. Comunicando, instaurerai un rapporto con lei che possa mettervi sulla stessa lunghezza d’onda.

 

  1. Parla sporco: non è BDSM se non impari a parlare sporco, a dire le parolacce e anche volgarità piuttosto spinte. Ricorda sempre quale esperienza stai provando, e quali sono le poche regole che devi seguire.

 

  1. Parti da un bondage leggero: benda, boccaglio con pallina, collare e guinzaglio possono bastare per cominciare con il BDSM, perché tutto parte sempre con cautela. Poi, se ti sarai fatto conquistare, potrai cominciare con un bondage più pesante, incluse ovviamente le corde.

 

  1. Prova con le sculacciate: le sculacciate sono un grande classico del BDSM, perché provocano quella minima quantità di dolore tale da non far diventare la cosa troppo estrema. Parti dunque dalle sculacciate, anche aumentandole di intensità.

 

  1. Il BDSM è un gioco di ruolo: tu fai lo schiavo, lei la dominatrice. Ma dietro deve esserci una sorta di storia, per dare alla situazione un tocco di realismo. Se la tua fantasia fa cilecca, puoi farti ispirare da libri o da film che hai visto.

Dove trovare partner per praticare BDSM?

Sicuramente la grande rete è la fonte principale ormai per incontrare chi ha i nostri stessi gusti e interessi in termini di BDSM e altre parafilie. Il nostro consiglio è di cercare in rete o di dare uno sguardo al portale bdsmonline.eu realizzato proprio per far incontrare gli amanti delle emozioni forti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.